risposta-alla-domanda-sullo-sviluppo-web-bd.com

"Pubblicando questo, accetti i nostri termini e condizioni"

Va bene avere un " Pubblicando questo, accetti i nostri termini e condizioni" (cioè come 4chan) come al contrario di una " Accetto la casella di controllo termini e condizioni"?

Ho letto su accordo automatico ai termini di servizio qui su UX e su come il controllo automatico di queste caselle le rende nulle in tribunale. D'altra parte, richiedere agli utenti di controllarli ogni volta che vogliono pubblicare deve essere una cattiva UX, per non parlare di ingombrare l'interfaccia.

12
Mark Boulder

Come per qualsiasi contratto legale, entrambe le parti, incluso l'utente, devono concordare ("assenso") i termini e le condizioni offerti con il servizio online al fine di creare un "accordo" legalmente applicabile. Inoltre, un utente può dimostrare un accordo in vari modi, a parole o con azioni, a seconda delle circostanze. In linea, tuttavia, la linea tra queste due categorie può risultare sfocata. Alcuni fornitori di servizi cercano il tuo consenso richiedendoti di fare clic sul suddetto pulsante "Accetto" dopo aver visualizzato l'accordo (ovvero un accordo "clickwrap"), mentre altri fornitori di servizi, in alternativa, cercano di caratterizzare il tuo semplice utilizzo del loro sito Web come "Accordo" con una serie di termini e condizioni sepolti da qualche parte sul sito (ovvero un accordo "sfogliare"). Esistono molte variazioni su questi temi, come caselle di controllo obbligatorie ("seleziona questa casella per indicare il tuo consenso ai nostri termini e condizioni") o notifiche via e-mail ("continuando a utilizzare il nostro servizio, accetti le recenti modifiche ai nostri termini di servizio").

Riferimento: I clic che vincolano: i modi in cui gli utenti "accettano" i Termini di servizio online

Ma il problema inizia se chi viola il contratto viene citato in giudizio e portato in tribunale. Penso che non ci sia un modo legalmente vincolante online per provare che hai accettato il servizio. L'unica ragione è che la tua identità non è stata dimostrata .

Quindi, in un certo senso, nessuna delle opzioni sopra menzionate è "legale".

12
Benny Skogberg

Esistono due tipi generali di accordi con termini e condizioni online.

Gli accordi espliciti sono generalmente esecutivi. Di solito si tratta di selezionare una casella che dice che accetti o facendo clic su un pulsante che dice che sei d'accordo.

Gli accordi impliciti sono inapplicabili e non hanno peso legale. Questi sono quando hai qualcosa che dice "iscrivendoti a questo account accetti i termini e le condizioni" o qualcosa di simile. Zappos e un grande team legale hanno recentemente scoperto questo nel modo più duro.

5
JohnGB